SAN PIETRO DELLE IMMAGINIBULZI (SS)

Per informazioni: (+39) 342 76 22 257

 

La chiesa di San Pietro delle Immagini è detta anche del Crocefisso.

L'edificio in stile romanico, risale nel primo impianto al XII sec. e fu ampliato nel XIII sec. fino ad assumere la caratteristica bicromia che dona un aspetto di raffinata eleganza. Nella lunetta del portale spiccano, realizzate a basso rilievo, tre figure che evocano la antica presenza dei monaci cassinesi che abitarono il luogo, al centro della raffigurazione un abate con le braccia sollevate detto "L'orante".

Gli scavi archeologici nell'area adiacente hanno permesso di mettere in luce le strutture di un imponente complesso monastico. 

All'interno, la chiesa, mantiene intatta la suggestione che viene creata dai fenomeni luminosi delle monofore disposte per scandire i tempi della preghiera.

Arricchiva questo monastero un importante gruppo di cinque statue lignee policrome che raffigurano la deposizione del Cristo dalla Croce. L'opera risalente al XIII sec. fu realizzata in ambito toscano e in Sardegna è oggi la testimonianza statuaria più importante dell'epoca. Il gruppo ligneo di San Pietro delle Immagini è stato spostato per essere esposto nella chiesa parrocchiale di San Sebastiano. 

 

Nelle adiacenze della chiesa sono visitabili delle antiche vasche scavate nella roccia risalenti ad epoca tardo-antica.